Strict Standards: Non-static method mod_rd_article_scrollbar_item::getArticles() should not be called statically in /web/htdocs/www.ilcastellodisolanto.it/home/modules/mod_rd_article_scrollbar/mod_rd_article_scrollbar.php on line 6

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.ilcastellodisolanto.it/home/modules/mod_rd_article_scrollbar/helper.php on line 7

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.ilcastellodisolanto.it/home/modules/mod_rd_article_scrollbar/tmpl/default.php on line 136

Il Castello

Il Castello di Solanto, la cui radice del nome Solus proviene dal vocabolo cartaginese Selaim che sta per rupe, sorge in una splendida posizione, al centro tra due baie, dominando, con la sua maestosa architettura, il romantico golfo.

Edificato in epoca normanna come baluardo difensivo dell’attigua tonnara, il Castello assurse ad improvvisa fama per essere stato il rifugio della regina Bianca di Navarra, nella sua fuga da Palermo, nottetempo, per sottrarsi alle brame d’amore e di potere del conte di Modica, Bernardo Cabrera.

Per la sua eccezionale posizione, a picco sul mare, questo luogo è sempre stato dominio di grandi famiglie aristocratiche siciliane quali Filangeri, Spadafora, Alliata, nonché in passato anche residenza di svago di re Ferdinando IV di Borbone e della regina Maria Carolina.

La piccola rocca, pervenne agli attuali proprietari, i principi Vanni di San Vincenzo intorno al 1870. Già nel XVIII secolo, alla torre era stato aggiunto un corpo di residenza, trasformando, così, l’originario sito fortificato in elegante abitazione.

La costruzione del castello si è protratta nel corso dei secoli, con un sovrapporsi di stili che rispecchiano le varie epoche di appartenenza sino all’attuale struttura.

 
/

Castello di Solanto - Via Castello, 20 - 90017 Santa Flavia, Palermo
tel +39 091 931595 | mobile +39 339 8259856